image_pdfimage_print

Mauroy, Pierre

Pierre Mauroy (Cartignies, 1928 – ) studia alla scuola comunale di Haussy, diretta dal padre, e poi nel collegio di Cateau-Cambresis. Nel 1943 il padre è nominato a Cambrai e Pierre frequenta il liceo locale. È profondamente colpito dalla deportazione del suo professore di storia, André Sellier, e alla Liberazione, a sedici anni, aderisce a […]

Leggi tutto >

Mavros, Georgios

Uomo politico di centro, M. (Castelorizo 1909-Atene 1995) studiò giurisprudenza ad Atene e Berlino e insegnò alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Atene dal 1938 al 1942. Divenne membro del Parlamento greco per la prima volta nel 1946 e fu ministro dei governi di centro che si formarono fino al 1964. Ricoprì anche la carica […]

Leggi tutto >

Mayer, Daniel

M. (Parigi 1909-ivi 1996), originario di una famiglia ebrea molto modesta, iniziò il suo impegno politico nel 1927, allorché militò nelle fila della Ligue des droits de l’homme (LDH). Nello stesso anno, dopo aver assistito ad un discorso di Léon Blum, decise di iscriversi al Partito socialista Section Française de l’Internationale Socialiste (SFIO) e alle […]

Leggi tutto >

Mayer, René

M. nacque a Parigi il 4 maggio 1895 da una famiglia dell’alta borghesia ebraica (era imparentato per parte di madre con i Rothschild). Diplomatosi al liceo Carnot, frequentò corsi di legge e di filosofia e nello stesso tempo seguì assiduamente le lezioni dell’École libre des sciences politiques. Richiamato nel dicembre del 1914, prestò servizio nell’artiglieria. […]

Leggi tutto >

Maystadt, Philippe

Uomo politico belga e alto funzionario europeo, M. (Petit-Rechain 1948), dopo aver perfezionato gli studi giuridici ed economici con un master in pubblica amministrazione conseguito alla Claremont graduate school di Los Angeles, ottenne un dottorato in legge presso l’Università Cattolica del Lovanio, e divenne prima assistente (1970-1977), poi professore ordinario di Diritto pubblico e di […]

Leggi tutto >

Mazowiecki, Tadeusz

M. (Plock 1927-Varsavia 2013), laureatosi in Giurisprudenza all’Università di Varsavia subito dopo la fine della Seconda guerra mondiale, divenne un attivista cattolico indipendente. Nel contesto della destalinizzazione del 1956, fondò il Circolo dell’intellighenzia cattolica di Varsavia, a cui aderì successivamente lo Znak, l’unica organizzazione cattolica tollerata sia dal regime comunista che dalla Chiesa cattolica. Inteso […]

Leggi tutto >

Mečiar, Vladimir

M. (Zvolen 1942) ha dominato la scena politica slovacca negli anni Novanta. Per tre volte primo ministro e per due volte candidato presidenziale sconfitto, M. è una figura controversa, che suscita polemiche e preoccupazioni in patria e all’estero anche a cinque anni e mezzo di distanza dalla fine del suo terzo mandato come primo ministro […]

Leggi tutto >

Medi, Enrico

M. (Porto Recanati 1911-Roma 1976) compì gli studi nel collegio Santa Maria di Roma e all’Istituto Massimo, dove fu tra i fondatori della Lega missionaria studenti. Nel 1932 si laureò a Roma in fisica pura con Enrico Fermi. A 26 anni ottenne la libera docenza in fisica terrestre, a 31 anni vinse la cattedra di […]

Leggi tutto >

Menasse, Robert

M. (Vienna 1954), scrittore affermato a livello internazionale, è anche traduttore e saggista politico. Ha compiuto la sua preparazione nelle università di Vienna, Salisburgo e Messina, perfezionandosi in germanistica, filosofia, storia e scienze politiche. Ultimati gli studi nel 1980, ha lavorato, dal 1981 al 1988, all’università di San Paolo in Brasile presso l’istituto di letteratura […]

Leggi tutto >

Mendès France, Pierre

Sebbene M.F. abbia svolto un ruolo importante in numerosi episodi della costruzione europea, sarebbe eccessivo farne un sostenitore deciso dell’Europa. Tuttavia il suo caso appare particolarmente illuminante per illustrare le incertezze e le esitazioni francesi nei confronti dell’integrazione europea (v. Integrazione, teorie della; Integrazione, metodo della), tanto più che si tratta senz’altro di una delle […]

Leggi tutto >