image_pdfimage_print

Paesi candidati all’adesione

In base dell’articolo 49 del trattato sull’Unione europea (v. anche Trattato di Maastricht), ciascun paese europeo che soddisfi i principi sanciti all’articolo 6(1), ovvero il rispetto della libertà, dei Diritti dell’uomo, della democrazia e dello stato di diritto, può chiedere di diventare membro dell’Unione europea. La domanda di Adesione deve essere presentata al Consiglio europeo, […]

Leggi tutto >

Paneuropa

L’Unione paneuropea fu fondata nel 1922 dal conte Richard Coudenhove-Kalergi, autore del manifesto programmatico del movimento. L’Unione, inizialmente organizzata attraverso una sede centrale a Vienna e un ufficio economico a Bruxelles, avviò la sua attività negli anni successivi alla Prima guerra mondiale, diffondendo le proprie idee attraverso la rivista “Paneuropa”, pubblicata anch’essa a Vienna. Il […]

Leggi tutto >

Parere

In base all’art. 249 del Trattato istitutivo della Comunità europea (Trattato CE) (v. Trattati di Roma), il parere è un atto non vincolante emanato dalla Commissione europea, dal Consiglio dei ministri, dal Parlamento europeo, dalla Corte di Giustizia delle Comunità europee (v. Corte di giustizia dell’Unione europea) (nell’ipotesi prevista dall’art. 300, paragrafo 6, circa la […]

Leggi tutto >

Pari opportunità

Nato dall’esperienza nordamericana di lotta alla discriminazione razziale, il principio di pari opportunità, strettamente legato al concetto di uguaglianza sostanziale, mira a ristabilire i medesimi punti di partenza nella vita sociale, economica e politica tra gli appartenenti ai diversi gruppi sociali attraverso l’adozione di “azioni positive”. In tal senso, viene implicitamente riconosciuta l’esistenza di violazioni […]

Leggi tutto >

Parlamenti nazionali

Introduzione Il tema dei parlamenti nazionali può essere affrontato sotto un duplice profilo: quello del loro ruolo a livello comunitario – dell’Unione europea, dopo il Trattato sull’Unione europea (TUE) o Trattato di Maastricht – e quello dell’attività interna riguardante gli affari comunitari. Esistono, quindi, un “circuito esterno” e un “circuito interno”. Il primo attiene ai […]

Leggi tutto >

Parlamento europeo

Nascita del Parlamento europeo Il Parlamento europeo è l’istituzione sovranazionale democraticamente eletta del quadro istituzionale dell’Unione europea. Appare importante delinearne lo sviluppo storico, la dinamica dei poteri e l’evoluzione dei rapporti con le altre Istituzioni comunitarie. Quando il 10 settembre 1952 si riunirono a Strasburgo per la prima volta, ospitati nei locali del Consiglio d’Europa, […]

Leggi tutto >

Partecipazione dell’Unione europea a organizzazioni e conferenze internazionali

Il tema della partecipazione della Comunità/Unione europea (CE/UE) a organizzazioni internazionali è sempre stato controverso: da un lato infatti, esse ammettono generalmente tra i propri membri solo gli Stati, ma la CE è a sua volta un’organizzazione internazionale con diversi elementi di statualità; dall’altro la questione affonda le sue radici nella distribuzione e nel conflitto […]

Leggi tutto >

Partenariato euromediterraneo

La “Partnership euromediterranea” (PEM), forse la più ambiziosa iniziativa politica lanciata all’indomani dell’Unione europea (UE), è nata con la Dichiarazione di Barcellona (Processo di Barcellona) firmata nel novembre 1995 dai 15 Stati membri e da 10 paesi del bacino mediterraneo (incluse la Giordania e l’Autorità nazionale palestinese, esclusa la Libia). Avevano concorso alla sua genesi […]

Leggi tutto >

Parti sociali

La prima occasione di partecipazione delle parti sociali (PS) alle decisioni di politica europea risale alla conferenza negoziale sul Piano Schuman, nel giugno 1950, quando i governi decidono di inserire nelle rispettive delegazioni rappresentanti degli imprenditori e dei sindacati non comunisti, allo scopo di smorzare le resistenze dei primi sul progetto di comunità carbosiderurgica e […]

Leggi tutto >

Partiti politici europei

I partiti politici, secondo quanto espresso nell’art. 191 del Trattato istitutivo delle Comunità europee (CE) (v. Trattati di Roma), «sono un importante fattore per l’integrazione in seno all’Unione [europea] e contribuiscono a formare una coscienza europea e ad esprimere la volontà politica dei cittadini dell’Unione». Con ciò si esprime l’idea che solo attraverso partiti politici […]

Leggi tutto >