image_pdfimage_print

Raccomandazione

La raccomandazione è uno degli atti delle Istituzioni comunitarie che non hanno efficacia vincolante, a eccezione di quanto previsto all’art. 14 del Trattato CECA (Comunità europea del carbone e dell’acciaio) (v. Trattato di Parigi), dove la raccomandazione è un atto vincolante considerato nella prassi al pari della direttiva prevista dal Trattato CE (Comunità europea) (v. […]

Leggi tutto >

Rapporto Cecchini

Il Rapporto Cecchini, intitolato La sfida del 1992. Una grande scommessa per l’Europa, è stato presentato nel 1988 e ha fornito i risultati di uno studio compiuto da un gruppo di lavoro al cui vertice venne posto un Comitato direttivo presieduto da Paolo Cecchini, all’epoca Consigliere speciale presso la Commissione europea. Scopo della ricerca, voluta […]

Leggi tutto >

Rapporto Macdougall

Il c.d. “Rapporto MacDougall” è un documento, elaborato nel periodo aprile 1975-marzo 1977 su richiesta della Commissione europea da un gruppo di esperti di finanza pubblica guidati e coordinati da George Donald Alastair MacDougall, contenente uno studio sul ruolo della finanza pubblica nell’Unione economica e monetaria. Il Rapporto MacDougall, che venne pubblicato nell’aprile del 1977, […]

Leggi tutto >

Rapporto Tindemans

In un momento difficile della costruzione comunitaria, sotto la duplice pressione della crisi del sistema monetario internazionale e della crisi energetica, il Vertice di Parigi del 9-10 dicembre 1974 affidò al primo ministro del Belgio, Léo Tindemans, il compito di preparare un Rapporto sull’Unione europea. Il Rapporto (RT), inviato al Consiglio europeo il 29 dicembre […]

Leggi tutto >

Rapporto Vedel

L’approvazione del Trattato del Lussemburgo del 22 aprile 1970, che modificava i Trattati di Roma, aumentando i poteri del Parlamento europeo (PE) relativi al controllo delle Risorse proprie della Comunità economica europea, e la previsione della realizzazione dell’Unione economica e monetaria secondo un piano avviato il 1 gennaio 1971, portò alla ribalta del dibattito comunitario […]

Leggi tutto >

Rappresentanti speciali dell’Unione europea

I rappresentanti speciali dell’Unione europea (RSUE) sono delle figure di alto profilo politico-diplomatico incaricate di promuovere le posizioni, gli interessi e le politiche dell’UE, solitamente in specifiche aree geografiche affette da crisi o instabilità. La possibilità di nominare dei RSUE è stata introdotta formalmente dal Trattato di Amsterdam – art. J.8(5) –, sebbene già con […]

Leggi tutto >

Rappresentanze permanenti presso l’Unione europea

Le rappresentanze permanenti presso l’Unione europea sono le rappresentanze accreditate da ciascun paese membro presso l’Unione europea a Bruxelles. Esse svolgono due funzioni principali: rappresentano le posizioni degli Stati membri presso le Istituzioni comunitarie, e segnatamente presso il Consiglio europeo e tengono informate le proprie capitali in relazioni alle decisioni (v. Decisione) prese nell’ambito delle […]

Leggi tutto >

Ravvicinamento delle legislazioni

Introduzione L’articolo 3, lettera h del Trattato della Comunità Europea (TCE) (v. Trattati di Roma) indica tra le azioni che la Comunità europea (v. Comunità economica europea) può svolgere al fine di realizzare gli obiettivi previsti dal Trattato stesso «il ravvicinamento delle legislazioni nella misura necessaria al funzionamento del mercato comune». Si può, innanzitutto, notare […]

Leggi tutto >

Recepimento dell’acquis comunitario

Con l’espressione francese acquis communautaire (o, più sinteticamente, acquis) (v. Acquis comunitario) si intende l’insieme degli obblighi (e conseguenti diritti) che vincolano gli Stati membri dell’Unione europea e della Comunità economica europea nel contesto del processo di integrazione comunitaria e, più ampiamente, europea (v. Integrazione, teorie della; Integrazione, metodo della). L’art. 2, quinto trattino, del […]

Leggi tutto >

Regioni ultraperiferiche dell’Unione europea

Le regioni ultraperiferiche (RUP) si trovano in una situazione unica in seno all’Unione europea (UE), di cui, contrariamente ai “paesi e territori d’oltremare” (PTOM; art. 299, paragrafo 3 del Trattato istitutivo delle Comunità europee, CE) (v. Trattati di Roma), sono parte integrante. Il loro statuto è disciplinato dall’art. 299, paragrafo 2 CE, articolo inserito in […]

Leggi tutto >