image_pdfimage_print

Cockfield, Francis Arthur

C. (Horsham, Sussex, 1916-Oxford 2007), alto funzionario dell’amministrazione pubblica del Regno Unito e presidente di un’importante società privata del settore farmaceutico, fu un esponente di primo piano della politica britannica ed europea tra gli anni Settanta e Ottanta. Ricoprì incarichi ministeriali per il proprio paese e svolse un ruolo fondamentale a livello europeo, impegnandosi accanto […]

Leggi tutto >

Codecisione

La codecisione è diventata, con il Trattato di Nizza (“Gazzetta ufficiale delle Comunità europee” C80 del 10/03/2001), la procedura più importante per l’approvazione delle leggi (direttive e regolamenti) dell’Unione europea. Essa fu introdotta nel sistema comunitario (che fino ad allora non attribuiva poteri decisionali al Parlamento europeo, salvo in materia di bilancio) dal Trattato di […]

Leggi tutto >

Codificazione dei testi legislativi

La codificazione del Diritto comunitario – più precisamente del diritto comunitario secondario, o derivato, cioè quello creato dalla Comunità attraverso le sue istituzioni (v. Istituzioni comunitarie) – consiste nell’integrare, in un solo atto giuridico e in tutte le lingue ufficiali, un atto di base e tutte le sue modifiche successive; l’atto di base e gli […]

Leggi tutto >

Cohn-Bendit, Daniel

C.-B. (Montauban, 1945), dal gennaio del 2002 copresidente con Monica Frassoni della frazione dei Verdi (Grünen/Freie europäische Allianz) (v. anche Partito verde europeo) nel Parlamento europeo, proviene da una famiglia franco-ebrea, emigrata nel 1933 dalla Germania. Il padre, Erich Cohn-Bendit, era un famoso avvocato, conosciuto già all’inizio della carriera sia perché collaborava alla Rote Hilfe, […]

Leggi tutto >

Collegio d’Europa

Il Collegio d’Europa è il più antico istituto universitario al mondo di studi postuniversitari e di formazione in affari europei ed è forse la più “europea” delle università di studi europei, poiché attira un corpo docente pan-europeo altamente qualificato e accoglie studenti provenienti da tutto il continente e oltre. Il Collegio offre l’opportunità ai suoi […]

Leggi tutto >

Colombo, Emilio

C. (Potenza 1920) dopo la laurea in giurisprudenza iniziò l’attività politica nell’ambito dell’Azione cattolica, ove giunse a ricoprire l’incarico di vicepresidente nazionale della Gioventù italiana. Il forte radicamento nell’associazionismo cattolico consentì a C. di affermarsi gradualmente come uno degli esponenti più in vista del potere democristiano, con una forte base di consensi nel Mezzogiorno e segnatamente […]

Leggi tutto >

Colonna di Paliano, Guido

Laureato in giurisprudenza all’Università di Napoli, nel 1933 C. di P. (Napoli 1908-Milano 1982) intraprende la carriera diplomatica, che negli anni successivi lo porterà a trasferirsi a New York, Toronto, Il Cairo, Stoccolma e, nell’immediato dopoguerra, a Londra. Nel 1947-1948 è membro della delegazione italiana alla conferenza di Parigi sul Piano Marshall, dove si occupa […]

Leggi tutto >

Colorni, Eugenio

C. (Milano 1909-Roma 1944), originario da una famiglia ebraica, dopo aver abbandonato le prime convinzioni sionistiche, trasmessegli in età adolescenziale dai cugini Enzo ed Emilio Sereni, e compiuti gli studi al Liceo Manzoni, si iscrive nel 1926 alla facoltà di Lettere e filosofia di Milano. Quivi frequenta le lezioni di Giuseppe Antonio Borgese e di […]

Leggi tutto >

Comitati e gruppi di lavoro

Il diritto comunitario e la pratica istituzionale dell’Unione europea hanno dato vita a una moltitudine di comitati e gruppi di lavoro che assistono le istituzioni europee nelle loro funzioni (v. Istituzioni comunitarie), anche se i loro compiti non corrispondono necessariamente alla loro denominazione. Una prima distinzione fondamentale tra comitati e gruppi di lavoro è che i primi (specialmente […]

Leggi tutto >