image_pdfimage_print

Dahrendorf, Ralf Gustav

Sociologo, filosofo e politologo tedesco, D. (Amburgo 1929-Colonia 2009) fu uno dei più noti esponenti del pensiero liberale europeo e della teoria del conflitto di stampo weberiano. D. si espresse più volte criticamente nei confronti del liberalismo classico e del suo esasperato individualismo, cercando nel difficile equilibrio tra libertà politica, coesione sociale e benessere economico […]

Leggi tutto >

Danimarca

Nel secondo dopoguerra il processo di cooperazione e di integrazione europea ha conosciuto una svolta qualitativa, sia per caratteristiche che per intensità, rispetto ad altri periodi della storia europea (v. anche Integrazione, metodo della). Questa svolta ha altresì profondamente influenzato e mutato la natura delle relazioni della Danimarca con l’Europa. Tuttavia, al fine di comprendere […]

Leggi tutto >

Dankert, Pieter

D. (Stiens 1935-Perpignan 2003), dopo aver studiato per diventare insegnante, all’età di 24 anni fu assunto dalla scuola primaria di Stompetoren. Un anno dopo iniziò a insegnare storia alla scuola secondaria di Gorinchem. Allo stesso tempo ebbe vari incarichi nel Partito laburista (Partij van de Arbeid, PvdA) di cui era membro dal 1958. Fu presidente […]

Leggi tutto >

Daum, Léon

D. (Nancy 1887-Parigi 1966) si diploma brillantemente all’École nel 1907. Intraprende quindi una prodigiosa che lo porta a Douai, la metropoli delle miniere di carbone del Nord, poi a Rabat nel 1913. Stringe rapporti con il maresciallo Lyautey, anche lui originario di Nancy, Residente generale in Marocco. Mobilitato nel 1914, D. combatte nell’arma d’artiglieria, ed […]

Leggi tutto >