image_pdfimage_print

Ducci, Roberto

Per generale riconoscimento, nazionale e internazionale, l’ambasciatore D. è stato uno dei protagonisti dell’interminabile cantiere dell’integrazione europea (v. Integrazione, teorie della; Integrazione, metodo della). Per una sua naturale ritrosia, non comparve spesso fra gli artefici della politica alla pubblica ribalta, ma si collocò invece stabilmente fra quegli artigiani che, dietro le quinte, ne posero le […]

Leggi tutto >

Duisenberg, Willem Frederik

Il futuro primo presidente della Banca centrale europea (BCE), D. (Heerenveen 1935 – Faucon 2005) studiò economia all’Università di Goringen specializzandosi cum laude nel campo delle relazioni economiche internazionali. Nel 1965 conseguì il dottorato con una tesi sulle conseguenze economiche del disarmo. All’inizio della sua carriera ricoprì incarichi quali membro dello staff del Fondo monetario […]

Leggi tutto >

Duplice maggioranza

Per “duplice maggioranza” si intende quel meccanismo deliberativo utilizzato in seno al Consiglio dei ministri dell’Unione europea secondo cui, per l’adozione delle decisioni (v. Decisione) che richiedono la Maggioranza qualificata, è necessaria una doppia soglia di approvazione: la maggioranza viene infatti ritenuta “qualificata” qualora sia sufficientemente rappresentativa non solo degli Stati, ma anche dei cittadini […]

Leggi tutto >

Duverger, Maurice

D. (Angoulême 1917) cresce a Bordeaux in una famiglia protettiva e sollecita della piccola borghesia. Frequenta brillantemente la scuola in un rinomato istituto cattolico di Bordeaux. Scopre la politica attraverso lo zio, impegnato in un piccolo partito locale di destra, l’Union populaire républicaine (UPR), al quale aderisce alla fine del 1933. Il Front populaire e […]

Leggi tutto >