image_pdfimage_print

Piano di Azione Comunitario

Definizione e caratteristiche Il piano di azione comunitario è un atto atipico; in quanto tale non è previsto formalmente dal Trattato istitutivo della Comunità europea (v. Trattati di Roma) ma si è affermato, ed è frequentemente utilizzato, nella prassi. Con documenti di tal genere, redatti dalla Commissione europea e diffusi tramite comunicazioni, da quest’ultima periodicamente […]

Leggi tutto >

Piano Fouchet

Contesto storico Negli anni Cinquanta il generale Charles de Gaulle aveva contrapposto alla concezione di un’Europa integrata quella di un’Europa confederale. Quando tornò al potere nel giugno 1958, l’aspetto politico del suo progetto europeo era già stabilito: cooperazione tra Stati e non integrazione, ma una cooperazione profonda, “organica”, che sarebbe sfociata in una “politica comune” […]

Leggi tutto >

Piano Genscher-Colombo

Il Piano Genscher-Colombo emerse come la strada per il rafforzamento del processo d’integrazione europea (v. Integrazione, teorie della; Integrazione, metodo della) proposta dai ministri degli Esteri tedesco e italiano nel gennaio 1981. Più precisamente, il 6 gennaio 1981, a Stoccarda, il ministro degli Esteri della Repubblica Federale Tedesca (v. Germania) Hans-Dietrich Genscher fece un significativo […]

Leggi tutto >

Piano Mansholt

Il Memorandum sulla riforma dell’agricoltura, meglio noto come “Piano Mansholt” dal nome di colui che ne era stato l’ispiratore e il principale responsabile politico (Sicco Mansholt, vicepresidente e responsabile dell’agricoltura e successivamente presidente della Commissione europea dal 1958 al 1972), rappresenta il primo e forse più importante tentativo di riforma della Politica agricola comune (PAC). […]

Leggi tutto >

Piano Marshall

Introduzione Il piano di ricostruzione dell’Europa postbellica, che ha preso il nome dell’allora segretario di Stato americano George C. Marshall va considerato come l’evento antesignano dell’Unione europea. L’iniziativa, decisa per urgenti motivi di ordine umanitario e sociale, pose per la prima volta l’economia a servizio della politica estera in modo coerente e coordinato, a coronamento […]

Leggi tutto >

Piano Schuman

La Dichiarazione di Schuman del 9 maggio 1950 è considerata il primo passo del processo d’integrazione europea (v. Integrazione, teorie della; Integrazione, metodo della). All’indomani della Seconda guerra mondiale, l’allora ministro degli Affari esteri francese Robert Schuman si trovava ad affrontare il problema di come tenere sotto controllo il futuro potenziale politico, militare ed economico […]

Leggi tutto >