image_pdfimage_print

Movimento europeo in Estonia

Il Movimento europeo internazionale, con sede a Bruxelles, racchiude più di 30 movimenti europei nazionali e diverse altre organizzazioni paneuropee. Dal 1950 comprende anche il Movimento europeo in Estonia (EME) fondato a Stoccolma già allora dai membri del governo in esilio della Repubblica di Estonia e da altri profughi politicamente attivi. Il Movimento, ufficialmente ricostituito […]

Leggi tutto >

Nouvelles équipes internationales

Le Nouvelles équipes Internationales (NEI) sono state create nel 1946 con l’ambizione di costituire un legame internazionale tra le forze democratico-cristiane europee. Le NEI danno la priorità al dialogo fra i grandi leader dei partiti democratici-cristiani europei e non ad un qualche fondamento dottrinale sull’Europa da ricostruire, ma alcuni di questi partiti non hanno nemmeno […]

Leggi tutto >

Open Estonia Foundation

La Open Estonia Foundation (OEF) è una delle più vecchie organizzazioni non governative di beneficenza del paese. Venne fondata nell’aprile 1990 su iniziativa di George Soros, uomo d’affari e filantropo statunitense, di origine ungherese. Analogamente ad altre fondazioni open society dell’Europa centrale e orientale, l’obiettivo dell’OEF è quello di difendere e promuovere i valori di […]

Leggi tutto >

Opt-out della Danimarca dal diritto UE: problema o privilegio

Fin dal 1993 la Danimarca ha beneficiato di una serie di opt-out dall’Unione europea in riferimento all’Euro, alla Politica europea di sicurezza e di difesa (PESD), alla Giustizia e affari interni (GAI) e alla cittadinanza nell’Unione (v. Cittadinanza europea). Mentre l’ultimo opt-out è ora irrilevante, i rimanenti toccano questioni centrali dell’attuale politica UE. Gli opt-out […]

Leggi tutto >

Parlamento portoghese

In Portogallo la democrazia venne introdotta nel 1974 e le elezioni del primo parlamento democraticamente eletto, l’Assemblea della Repubblica (AR), ebbero luogo due anni più tardi. La candidatura come membro della Comunità economica europea (CEE) venne presentata il 28 marzo 1977. Il Trattato di adesione fu firmato il 12 giugno 1985, dopo anni di trattative, […]

Leggi tutto >

Partito civico democratico della Repubblica Ceca

Il Partito civico democratico (Obcanska demokraticka strana, ODS) è stato fondato nella Repubblica Ceca nell’aprile 1991 dopo che il Forum civico, il movimento emerso durante la transizione, si era sciolto nel febbraio 1991. Fra il giugno 1992 e il novembre 1997 l’ODS fu il partito dominante della coalizione di governo, sebbene avesse formato un governo […]

Leggi tutto >

Radio e Televisione nazionale lituana

La Radio e Televisione nazionale lituana (Lietuvos nacionalinis Raijas ir Televizija), o LRT, è una società pubblica no-profit per la diffusione di programmi. La LRT opera con due reti televisive nazionali, due programmi radiofonici nazionali e ha fornito regolari servizi (radiofonici fin dal 1926 e televisivi dal 1957). A partire dal 1993 la LRT è […]

Leggi tutto >

The “Dilemma Two Plates”

Alla riunione del Consiglio europeo tenutasi a Bruxelles nel dicembre 2003, la delegazione finlandese si trovò in una situazione imbarazzante. Il presidente, il primo ministro e il ministro degli Esteri erano tutti intenzionati a partecipare ai negoziati, ma c’erano soltanto due sedie assegnate a ciascun paese. Alla fine, il primo ministro Matti Vanhanen si avvicinò […]

Leggi tutto >

Ufficio del comitato per l’integrazione europea

L’Urząd komitetu integracji europejskiej, Ufficio del comitato per l’integrazione europea (UKIE) è il segretariato permanente del Comitato per l’integrazione europea (Komitet Integracji Europejskiej, KIE), la massima autorità con competenze statutarie in materia di coordinamento delle politiche europee della Polonia. Istituito il 10 ottobre 1996 con un rimpasto governativo, esso portò avanti l’attività dell’Ufficio per gli […]

Leggi tutto >

Ufficio governativo per gli Affari europei della Slovenia

In Slovenia, il coordinamento generale delle questioni legate all’Unione europea (UE) è di competenza del primo ministro, del Consiglio dei ministri e dell’Ufficio governativo per gli Affari europei (UGAE) in accordo con la delegazione di negoziatori per l’adesione della Repubblica di Slovenia all’Unione europea (v. anche Criteri di adesione; Paesi candidati all’adesione). Essi hanno tutti […]

Leggi tutto >